Sony Xperia Z2 Smartphone, Test Foto

Sony-Xperia-Z2-Cover-1.jpg

Sony Xperia Z2 Test Foto

Sony Xperia Z2, l’ultimo nato di casa Sony

Sony Z2 è l’ultimo smartphone della casa giapponese. Siamo stati felici possessori del primo Sony Xperia Z e dobbiamo dire che ci eravamo trovati molto bene salvo la qualità del monitor che non era proprio il massimo sopratutto nella resa dei colori e angolo di visione. Xperia Z1 è stato il passo successivo di Sony con il quale il colosso giapponese ha migliorato sia il comparto costruttivo del telefono che la fotocamera. Rimanevano però dei dubbi sulla qualità del display. Ora a distanza di altri 6/8 mesi di troviamo davanti al Sony Z2, smartphone che propone un nuovo monitor da 5,2 pollici e una rivisitazione della fotocamera da 20 megapixel presente sul Z1.

Ringraziamo come sempre Androidworld.it per averci fornito il telefono per la prova foto.

Caratteristiche Tecniche Fotocamera Sony Xperia Z2

Sensore Sony Exmor RS IMX 220
Risoluzione delle foto 20 Mega Pixel
Grandezza Sensore / Grandezza Pixel 1/2.3″ /1.176 micrometri
Lunghezza Focale (Equivalente al formato 35mm)  27 mm
Apertura Focale Massima  f/2
Stabilizzatore Ottico  No

Qualità costruttiva

Innanzitutto c’è da dire che lo smartphone si presenta molto bene. Costruttivamente nel mondo Android solo Htc ha fatto di meglio con Htc One M7 e M8 . Ovviamente ci sono pregi e difetti di questo approccio: scegliendo il vetro per il pannello posteriore e frontale Sony Xperia Z2 vicino ad un Samsung S5 pesa di più ed è anche leggermente più ingombrante a parità di grandezza del monitor. Bisogna inoltre porre l’attenzione che se un Samsung cade generalmente non succede nulla, con il Sony Xperia Z2 una caduta può scheggiare o rompere il vetro (cosa che ci è successa con il primo Sony Xperia Z).

Qualità del monitor di Sony Xperia Z2

Parliamo ora del monitor, punto debole degli smartphone serie “Z” di Sony. Sony Z2 è un gran passo avanti rispetto allo Z1; c’è da dire però che accanto al Samsung S5, Sony Z2 non riesce a reggere il confronto: la luminosità massima in presenza di molta luce (come nel nostro test fotografico svolto al mare in Croazia) non è sui livelli dello smartphone coreano. Il display inoltre visto angolato sotto il sole pieno, fa intravedere la tramatura delle microcelle del layer touch del dispositivo. Concludiamo evidenziando una eccessiva dominante azzurra nella visualizzazione delle fotografie, dominante che per fortuna non è presente negli scatti una volta visti a monitor del computer.

Sony Xperia Z2: test foto

Le fotografie scattate con Sony Xperia Z2 sono davvero molto buone. Abbiamo svolto il test tenendo vicino a noi come riferimento il Samsung S5, per noi sistema di confronto in quanto al momento (estate 2014) si tratta della miglior fotocamera disponibile per smartphone Android (potete leggere qui la nostra recensione). Dobbiamo dire in presenza di buona luce le prestazioni tra i due smartphone sono molto simili.
C’è però da evidenziare un aspetto importante che fa leggermente pendere l’ago della bilancia a favore di Samsung: scattando in modalità Auto lo smartphone Sony non registra tutti e 20 i megapixel disponibili ma ottiene una immagine finale da “soli” 8 megapixel. Come mai questa scelta? La modalità operativa che porta a 8 megapixel non è assolutamente stupida. Nella modalità auto, la fotografia iniziale da 20 megapixel viene automaticamente ridimensionata in una immagine da 8 megapixel la quale, grazie a questo down-sample, regala un ottimo livello di dettaglio e riesce a contenere il rumore digitale presente. Alzino la mano quanti di voi avranno il bisogno una immagine da 20 megapixel dallo smartphone… Forse per stampare un mega poster da 3 metri di larghezza? 😀
Questo porta a capire come nella realtà di ogni giorno, una fotografia da 8 megapixel a livello di risoluzione va più che bene e guardacaso anche Apple con iPhone 5s (e si vocifera anche con iPhone 6) è rimasta ferma a 8 megapixel.

Come controprova della affermazione sopra, basta fare un test in modalità manuale (l’unica che permette di salvare i file in formato nativo da 20 megapixel) e si potrà notare come il file finale visto all’ingrandimento del 100% risulti con poca nitidezza nei dettagli e con poca definizione delle zone di micro-contrasto. Ovviamente le immagini da 8 megapixel viste al 100% offrono meno ingrandimento nei dettagli rispetto a quelle di 20 megapixel, però la qualità complessiva del file è superiore.

[Nota: potete trovare delle immagini alla risoluzione originale da 8 e 20 megapixel nel link sotto]

Quindi se l’approccio nel down-sample automatico di Sony è da lodare c’è però da mettere a paragone il suo risultato con la modalità nativa da 16 megapixel del Samsung S5. Ed è qui che ancora il Samsung riesce a vincere in quanto le immagini a 16 megapixel puri di Samsung sono in generale più definite rispetto alla controparte Sony.

Qualità degli scatti di Sony Xperia Z2 con poca luce o in situazioni notturne

Lo smartphone Sony Xperia Z2 avendo un sensore più grande della concorrenza (1/2.3 pollici sulla diagonale per Sony contro 1/2.6 pollici per Samsung) porta ad immaginare una qualità superiore ad Alti Iso e nelle situazioni di poca luce. La cosa è vera nelle foto che abbiamo scattato in notturno paragonandole a quelle ottenute dal Samsung S5, anche se ci aspettavamo di più da Sony. Le fotografie infatti sono sempre molto slavate della riduzione automatica del rumore (opzione non personalizzabile); inoltre anche l’esposizione (che quasi tutta automatica) non riesce a restituire nella maggior parte dei casi delle immagini apprezzabili.

Sony Xperia Z2, tasto per lo scatto fotografico

Quello che ci è piaciuto molto, fotograficamente parlando del Sony Xperia Z2 è il tasto dedicato alla fotocamera presente sul dorso del telefono. Uno dei più grandi vantaggi rispetto a tutta la concorrenza è che, anche a monitor chiuso, una leggera pressione prolungata del tasto riattiva lo smartphone e lo pone subito in condizione di effettuare lo scatto. Operando in questa maniera si riesce essere subito pronti alla scatto, cosa che invece avviene con maggiore lentezza negli altri smartphone dove il monitor deve essere sbloccato o bisogna fare uno “swipe” nella schermata di sblocco per accedere alla fotocamera.

Modalità panorama su Sony Xperia Z2

Tra le varie modalità di scatto presenti all’interno di Sony Xperia Z2, abbiamo testato la modalità panorama e il risultato finale è stato sempre molto buono. Siamo rimasti sorpresi dalla abilità nel “cucire” assieme immagini difficili come quelle delle onde. In questo caso il risultato è stato superiore anche rispetto al Samsung Galaxy S5.

Sony Xperia Z2, fotografie sott’acqua

Uno dei pregi del smartphone Sony Xperia Z2 è la possibilità di essere immerso sott’acqua per scattare le foto. Rimane qualche difficoltà quando le gocce d’acqua toccano lo schemo ed agiscono come la pressione di un dito: in questo caso bisogna sempre utilizzare il tasto di scatto per eseguire le immagini.

Conclusioni

Nel complesso ci sentiamo assolutamente di consigliare il Sony Xperia Z2 per le sue qualità fotografiche; rimaniamo un po perplessi sulla qualità complessiva del monitor sempre paragonandolo alla soluzione “super Amoled” di ultima generazione presente sul Samsung S5.

Galleria foto scattate con Sony Xperia Z2

Fotografie by Alessandro Michelazzi

Download delle immagini originali a piena risoluzione Sony Xperia Z2. 
Potete scaricare alcune delle immagini qui sotto proposte alla risoluzione piena originale seguendo il seguente link. Nota: bisogna essere registrati e fare il log-in (pannello a lato) per poter visualizzare la pagina di download delle immagini.

Share it:

PinIt

Rispondi

Top