Macchine fotografiche Mirrorless

Le nuove macchine fotografiche Mirrorless sono una categoria di apparecchi fotografici i quali si stanno combattendo una nuova fascia di mercato.
Il pregio di tali macchine è dato dalla compattezza e leggerezza delle stesse a confronto delle reflex digitali, senza però sacrificare la qualità delle immagini ottenute.

In cosa è dovuta la rivoluzione di tale macchine? Dal fatto che è stato tolto un congegno che conviveva con il mezzo fotografico ben prima dell’invenzione stessa della fotografia (basta pensare alla “Camera Obscura”): lo specchio.

specchio camera obscura mirrorless
[Disegno d’epoca raffigurante una camera obscura. Lo specchio serviva a far deviare l’immagine sul piano superiore dove il pittore tracciava il suo disegno.]

Lo specchio, presente in tutti i sistemi reflex, permette di far deviare i raggi luminosi in entrata dalla lente su un piano superiore, rendendo così possibile la visione della scena così come è.

Nota: il principio della Camera Obscura prevede infatti che si formi una immagine invertita e speculare rispetto a quella vista.

Nel sistema reflex, nel momento che noi facciamo “click” andiamo a far sollevare lo specchio verso l’alto (oltre a far aprire l’otturatore) e di conseguenza riusciamo a formare l’immagine sul piano focale dove troviamo la vecchia pellicola nel caso di macchine analogiche, oppure un moderno sensore digitale nel caso delle macchine sul mercato attuale.

Facciamo però un passo indietro. Fino ad ora sul mercato erano presenti solo macchine fotografiche digitali reflex, compatte e bridge.
Le prime erano e sono (per alcuni aspetti) tuttora le migliori macchine per quanto concerne la qualità dell’immagine finale, la velocità operativa nello scatto e nella messa a fuoco. Ovviamente il grande punto di debolezza è l’ingombro e il peso del sistema reflex. Una qualsiasi macchina reflex con lente (anche tra quelle più leggere), è comunque una macchina pesante che non può essere paragonata ad una compatta digitale.
Dall’altra parte le compatte offrono il vantaggio di poter stare all’interno di una tasca, ma quando andiamo ad analizzare la qualità di immagine (aspetto questo fondamentale per un fotografo) ci rendiamo conto della grande differenza rispetto ad una reflex: alzando gli Iso, le compatte soffrono molto del fenomeno chiamato “Rumore Digitale” dovuto dal sensore molto piccolo; siamo di conseguenza vincolati ad utilizzare dei valori di Iso bassi oppure ad utilizzare il modesto flash presente (ovviamente nel caso di soggetti vicini a noi).
Sulla compatta inoltre non posso cambiare la lente come nel sistema reflex e abbiamo una velocità operativa notevolmente inferiore.

La domanda sorge spontanea: perchè non creare una macchina fotografica grande quasi come una compatta ma con la qualità dell’immagine pari a quella di una reflex?
La prima a proporre una classe simile di macchine fotografiche è stata la Sigma nel 2008 con la Dp-1, la prima compatta ad avere un sensore grande APS-C, cioè delle stesse misure del sensore presente sulle reflex digitali non full-frame. Questo è stato il primo passo verso l’importanza della qualità finale dell’immagine, ma tale macchina presentava comunque la limitazione legata all’ottica fissa e non rimovibile.


Le fotocamere Mirrorless


Arriviamo così alle fotocamere Mirrorless.
L’idea è stata: perchè non costruire una macchina reflex all’interno di un corpo macchina più stretto? Come poter arrivare a tale risultato?
“Semplicemente” con una operazione nuova: togliendo lo specchio.
Grazie alla rimozione dello specchio guadagnamo dei centimetri preziosi sul corpo macchina ottenendo così una macchina più stretta e sopratutto leggera. L’immagine si va così a formare direttamente sul sensore, il quale rimanda quello che vien visto sul monitor, come in una compatta, oppure in un mirino elettronico.

macchine fotografiche mirrorless
[Macchina Reflex alla sinistra e macchina fotografica senza specchio alla destra. Fonte: Dpreview.com]


Il perche’ della nuova baionetta nel sistema Mirrorless


Quello che cambia tra il sistema reflex tradizionale e il sistema Mirrorless è il tiraggio. Il tiraggio corrisponde alla distanza tra il piano focale e il punto d’attacco della lente alla baionetta.
Con la conseguenza del cambio del tiraggio tra la lente e la baionetta non potremo utilizzare le lenti reflex già esistenti le quali sono progettate per un tiraggio (o distanza) maggiore dovuto alla presenza dello specchio.
Questo ha portato i produttori delle macchine Mirrorless ad introdurre una nuova baionetta: nel caso delle macchine marchiate Olympus e Panasonic la baionetta di chiama “sistema microquattroterzi”, nelle mirrorless Samsung l’attacco si chiama “sistema Nx”, la Sony ha introdotto la propria baionetta proprietaria chiamata “E-Mount” e la Nikon con la sua mirrorless J1 e V1 ha introdotto l’attacco “Nikon Type 1”, per Fuji si tratta del sistema “X-Mount”.

Nota: Olympus e Panasonic fanno parte del consorzio chiamato “Micro-quattro-terzi”: vuol dire che le ottiche prodotte dalla Olympus per il sistema Micro-Quattro-Terzi possono essere montate sia sulle macchine mirrorless Olympus che sulle Panasonic e viceversa.

L’uso degli anelli adattatori per il sistema Mirrorless


Uno dei vantaggi del sistema Mirrorless è che possiamo montare una quasi qualsiasi lente reflex su un corpo Mirrorless attraverso un anello adattatore.
L’anello adattatore non fa altro che distanziare la vecchia lente rispetto al piano del sensore e quindi ripristinare il vecchio tiraggio facendo di nuovo focalizzare la lente alla giusta distanza.
Con questi anelli adattatori perdiamo però la compatibilità con gli automatismi, quali la regolazione del diaframma e la messa a fuoco automatica se presente sulla lente.

C’è da menzionare che recentemente sono usciti dei innovativi adattatori della casa “Matabones” i quali permettono di adattare le lenti Canon sui corpi Sony e Fuji tenendo non solo gli automatismi di regolazione del diaframma, ma anche la possibilità di usare lo stabilizzatore d’immagine e soprattutto l’autofocus! (anche se non così veloce come sulla macchina Canon di partenza)

Consigli per gli acquisti macchine mirrorless

Di seguito alcuni suggerimenti tramite Amazon al miglior prezzo per l’acquisto di macchine mirrorless che consigliamo. Aggiornata a Dicembre 2016:


Macchina affidabile, con ottime caratteristiche tecniche.


La più piccola e leggera mirrorless presente sul mercato, sempre però compatibile con tutti gli obiettivi micro-quattro terzi.


Ottimo rapporto qualità/prezzo per questa mirrorless Sony con sensore Aps-C.


Un gradino sopra alla macchina precedente, da preferire se si vuole puntare anche alla registrazione video di qualità in 4k.


Una delle più belle mirrorless presenti sul mercato. Fujifilm unisce il gusto della fotografia classica (ghiere dei tempi e diaframmi) con il meglio del mondo digitale.


La sorella più grande della macchina precedente, offre forse il miglior mirino elettronico presente sul mercato, inoltre maggiore velocità e qualche ghiera di controllo in più.


Se si vuole entrare nel mondo della fotografia fullframe senza dover acquistare una pesante reflex, la Sony A7 Mk2 offre il miglior rapporto qualità/prezzo. Su questa versione è presente il nuovo stabilizzatore su sensore che aiuta nelle situazioni di poca luce.


La Fujifilm X-Pro2 unisce al fascino retrò “stile Leica” con una qualità d’immagine sorprendente e un autofocus al pari delle macchine reflex.

Share it:

PinIt

54 thoughts on “Macchine fotografiche Mirrorless”

  1. luca ha detto:

    Salve,
    non sono un esperto di fotografia, ma motivo viaggio a new york e gran canyon, vorrei garantirmi delle ottime foto non utilizzando ingombranti e complesse macchine fotografiche tipo reflex. Sono orientato verso l’acquisto di una mirrorless nikon j1 con due obiettivi (quello in dotazione 10/30 e quello opzionale 30/110), cosa ne pensate? Altrimenti, che consigli mi potete dare? Mi attraeva anche l’idea di poter fare con essa video in hd… In questo modo non porterei nemmeno la videocamera…

  2. Staff ha detto:

    Buonasera Luca,
    le nuove macchine mirrorless possono proprio fare al caso suo. Sono macchine piccole, leggere e con una ottima qualità finale. La Nikon J1 è una ottima macchina (sopratutto sul fronte del sistema autofocus) anche se soffre un pò il fatto di essere una delle mirrrorless con sensore più piccolo in assoluto: questo comporta un aumento di rumore alzando la sensibilità. Consigliamo di puntare su una Mirrorless con sensore Aps-C cioè al parti di una reflex non full fame come per esempio le mirrorless di Sony, Samsung e Fuji.

  3. Emanuele ha detto:

    Interessantissimo articolo!! Sono interessato a comprare una camera mirrorless avendo un disposizione un budget massimo di 600 euro. Volevo sapere quale è la migliore come sensore in questa fascia di prezzo e la più compatta (con l’obiettivo che danno in dotazione di default).
    Grazie.

  4. Staff ha detto:

    Ciao Emanuele, in quella fascia di prezzo trovi tante macchine interessanti. Ovvio che non c’è una riposta unica su quale sia la migliore. La macchina è da scegliere in base alle proprie esigenze. Le migliori per qualità di immagini e grandezza del sensore sono le Samsung e la Fuji X100 (la quale ha però un prezzo vicino ai 1000€!!). Le macchine mirrorless invece più veloci nell’autofocus sono le Nikon J1 e V1. Detto questo a te la scelta! 😉

  5. Dario ha detto:

    in preparazione per un viaggio molto freddo buio in islanda alla ricerca della Aurora boreale, non essendo un professionista e dovendo acquistare un macchina nuova, mi chiedevo quale mirror less potrebbe andare bene per me. Scatti molto bui e prolungati. quale modello mi consiglia, la mia piccola nikon compatta Coolpix P5000 per lo stesso viaggio si è comportata bene, ma quest’anno voglio davvero stupire gli amici. Grazie

    1. Staff ha detto:

      Ciao Dario,
      ti consigliamo una mirrorless con sensore a formato grande: in questo caso la tua scelta può cadere tra la Sony Nex o la Samsung Nx. Dal nostro punto di vista la Samsung ha il vantaggio di avere un parco ottiche qualitativamente più elevato, anche se non ha ancora il nome “importante” nel campo della fotografia.

  6. vincenzo ha detto:

    Salve, posseggo una Reflex Sigma SD14 con obbiettivo 17-70. Non sono un professionista e per questa ragione, unitamente alle dimensioni poco pratiche, trovo complicato portarmi appresso questa macchina (che, peraltro, trovo complessa). Per questa ragione, magari previa vendita della Sigma, stavo valutando di acquistare una mirrorless. Budjet max attorno a 1k euro (comprensivo di ottica). Avevo visto tra le altre le Sony che mi sembravano interessanti. Cosa consigliereste voi, da esperti, ad un non esperto/professionista, relativamente ad una macchina che sia versatile e che possa magari essere personalizzata con buone ottiche, ma senza risultare troppo complessa come una reflex e troppo ingombrante? Grazie molte del consiglio. Vincenzo

    1. Staff ha detto:

      Le Sony Nex sono molto valide come macchine. Se vuole però una macchina davvero portatile, una vera compatta qualitativamente però al pari della Mirrorless Nikon, le consigliamo la nuovissima Sony Rx-100.

  7. Eduardo ha detto:

    Ciao, stavo pensando di cambiare la mia canon eos 450d a favore di una reflex che faccia video in hd. Mi sono interessato alla canon 100d che è mirrorless ma volevo sapere un paio di cose: mi è parso di capire che nelle mirrorless dunque l’immagine che viene visualizzata nel mirino non è quella che entra dall’obbiettivo come nelle reflex tradizionali con specchio. Dunque sarebbe possibile visualizzare l’immagine che entra dall’obbiettivo solo attraverso il live view. Mi sbaglio? L’altro dubbio riguarda gli obbiettivi, io ho un sigma 18 200 dc os hsm per canon, sarebbe compatibile con la nuova macchina? Grazie mille in anticipo.
    Eduardo

    1. Staff Pixel Square ha detto:

      Buongiorno Eduardo,

      purtroppo la Canon 100d non è una macchina mirrorless ma semplicemente una piccola reflex.
      In ogni caso nella mirrorless l’immagine che viene ad essere visualizzata nel monitor (o mirino elettronico se presente) è sempre quella che visualizza la lente. La differenza reflex – mirrorless è data proprio dalla natura del mirino a “specchio/pentaprisma” nella prima categoria di macchina, mirino elettronico nella seconda.
      Per quanto riguarda il suo Sigma, lo può montare sulla Canon 100D (essendo una reflex) ma non può montarlo su una mirrorless se non attraverso anelli adattatori, come evidenziato nell’articolo.

  8. simone ha detto:

    Buongiorno,sono un neofita della fotografia e vorrei acquistare una SAMSUNG EV-NX1100BFWIT BIANCO, questo nuovo sistema mirror less è davvero intrigante , soprattutto se la qualità si avvicina a quella delle reflex ,per iniziare questo modello potrebbe andar bene ?

  9. Staff Pixel Square ha detto:

    Buongiorno, è una macchina che va benissimo! I prezzi di queste mirrorless si stanno abbassando sempre di più e la qualità è davvero ottima. Sono macchine consigliatissime per viaggiare comodi e leggeri in estate.

  10. Iole Criscitiello ha detto:

    Salve vorrei acquistare una mirror voi quale mi consigliereste? Adoro la fotografia paesaggi ma anche piccoli oggetti in ambienti chiusi ma anche alla luce del sole!

    1. Staff Pixel Square ha detto:

      Le due macchine che consigliamo ora (Agosto 2014) come prestazioni/prezzo per un utente alle prime armi sono le Samsung Nx-300 e la Fuji X-M1. La Fuji ha il vantaggio di avere un vasto catalogo lenti aggiuntive e delle ottime prestazioni ad alti Iso, quindi una buona soluzione per le fotografie in ambienti chiusi.

  11. Mimmo ha detto:

    salve sono un appassionato di fotografia amatoriale, ho fatto molta fatica a convertirmi al digitale, posseggo una Contax analogica con ottiche fisse Zeiss 28 f2 – 50 f1.4 – 135 f 2.8 e 300 f4 che ho accantonato ma non dismesso; ho acquistato una Canon 40D con obiettivo 17-85 mm che ormai uso da un paio d’anni; quest’anno ho acquistato una Canon 5D d’occasione per passare al full frame e valutarne la differenza, posseggo solo un 50 mm f1.8. Mi sento ora parlare di mirror less vorrei chiedervi se conviene continuare a proseguire sull’uso e il piacere di una reflex o è già obsoleta anche questa dato che la tecnologia sta galoppando troppo velocemente senza far più gustare il piacere di possedere una macchina fotografica?
    Un saluto Mimmo

    1. Staff Pixel Square ha detto:

      Buongiorno Mimmo, ti ringraziamo per il tuo intervento.
      Le Reflex sono ancora delle macchine attuali, sicuramente uno degli aspetti che ancora adesso rimango imbattuti è la qualità dell’immagine vista attraverso il mirino ottico. C’è da dire però che la tecnologia sta facendo passi da gigante velocemente e le mirrorless si trovano ora nella reale condizione di mettere in difficoltà il mercato delle reflex: le macchine mirrorless hanno ormai una qualità estremamente elevata, possono offrire sensori full frame (vedi Sony A7), incominciano ad avere mirini elettronici di qualità elevata (vedi Fuji T-X1).

  12. Salve, mi chiedevo…se non interessa il fattore ingombro ci sono comunque dei vantaggi ad acquistare una mirrorless? O una reflex sarà sempre migliore?

    1. Staff Pixel Square ha detto:

      Buonasera Giuseppe, al momento parlando di qualità degli scatti che escono dalle macchine mirrorless possiamo parlare di un pareggio nelle prestazioni con le reflex. Rimane ancora un vantaggio per la reflex nella qualità della immagine mostrata nel mirino ottico, cosa che sarà comunque destinata a cambiare con il miglioramento della tecnologia dei mirini elettronici.

  13. Nicole ha detto:

    Buongiorno, ho iniziato da poco un corso di fotografia e sono in procinto di acquistare una macchina.
    Al corso ci hanno spiegato la differenza tra una reflex e una reflex mirrorless e, considerata la mia poca esperienza (fino ad oggi utilizzavo una Fuji bridge) e la mia passione per viaggi con poco bagaglio stavo pensando all’acquisto di una mirrorless, ma purtoppo non ho un grandissmo budget… quale potrebbe consigliarmi?
    Grazie,
    Nicole

    1. Staff Pixel Square ha detto:

      Buonasera Nicole, al momento (Dicembre 2014) ci sentiamo di consigliare le mirrorless di Samsung (la serie Nx300 e Nx3000 sono ottime in rapporto prestazione prezzo) e le macchine della Sony. Ottime sono inoltre le mirrorless Fuji, in particolare la X-M1 presenta una ottima qualità nel sensore con il vantaggio di poter attingere ad un ottimo parco ottiche della Fuji.

  14. Matteo ha detto:

    Buongiorno, mi sono da poco interessato alla fotografia, e vorrei acquistare una macchina fotografica. Sono interessato alle mirrorless, e in particolare alle fuji e-x1 ed e-x2. Le mie domande sono: queste due macchine vanno bene per un principiante che non conosce ancora nulla, o sono troppo difficili? Potreste dirmi qualcosa in piu’ su queste due fuji?
    Grazie in anticipo,
    Matteo

    1. Staff Pixel Square ha detto:

      Buonasera Matteo, le Fuji sono ottime macchine con un sensore di concezione diversa rispetto quelle commercializzate dagli altri produttori. Tra la E-X1 e la E-X2 sentiamo di consigliare la seconda in virtù di un sistema autofocus più veloce e preciso oltre che ad un mirino elettronico superiore. Tenga inoltre in considerazione anche la Fuji X100s e la nuova X100T che offrono la stessa qualità della E-X2 con il vantaggio di aver già incluso un ottimo 35mm equivalente.

  15. Ivan ha detto:

    ciao! per riuscire a fotografare paesaggi durante le lunghe notti del nord europa, cosa consigliate? full frame necessarie per le aurore boreali? obiettivi a focale fissa o meglio zoom grandangolari?

    1. Staff Pixel Square ha detto:

      Buonasera Ivan, sinceramente la differenza tra una Full Frame e un formato ridotto è relativa all’angolo di campo della lente e dal fatto che di solito le Full Frame hanno minor rumore ai alti Iso. Il consiglio migliore per quei generi di situazioni è di usare un ottimo trippiede per evitare qualsiasi micromosso del vento (in questo i trippiedi Manfrotto si confermano la scelta migliore) oltre a lenti luminose che consentono così di tenere gli Iso bassi a tutto vantaggio della qualità finale dell’immagine.

  16. Charles ha detto:

    Buonasera ,gentilmente vi chiedo informazioni , sulla possibilità di usare su apparecchio mirrorless
    ottiche : Zeis Planar 50 mm- e tele Zeis 135 mm. (ottiche del mio vecchio reflex meccanico
    ” Rollei 135″ ( 24×36 )se sarà possibile l’uso …su che modello dovrei orientarmi .
    e nel caso servissero degli anelli adattatori ci saranno ?
    anticipatamente ringrazio , e porgo distinti saluti.

    ve 5/01/2015

  17. Lyra ha detto:

    Salve!
    Mi sto avvicinando alla fotografia e da musicista mi piacerebbe poter girare anche qualche bel video, sia in interno che in esterno.
    Ho letto molte recensioni e tutti i vostri commenti… ma non so davvero che cosa scegliere;
    se potessi descrivere la mia macchina ideale avrebbe:
    uno stabilizzatore ottico, buon rapporto ISO – megapixel, microfono stereo o presa per mic esterno, batteria dalla buona durata e possibilmente estraibile/ ricaricabile, schermo mobile 180gradi e mirrorless… ah be rimanendo in un budget non esoso.. dite che è possibile trovare qualcosa che faccia al mio caso? help! 🙂

  18. Elisa ha detto:

    Salve, avrei bisogno di un consiglio sull’acquisto di una mirrorless.. Ultimamente ho deciso di acquistare una mirrorless perché ho bisogno di una macchina fotografica che faccia foto di ottima qualità anche di notte, viaggiando spesso esco la sera e vorrei essere in grado di fare ottime foto anche con scarsa luminosità. Avevo pensato ad una Samsung NX2000, potrebbe soddisfare le mie aspettative?

    1. Staff Pixel Square ha detto:

      Se vuole una macchina con ottima qualità anche a basse luci, le consigliamo vivamente le macchine della Fuji con il sensore X-Trans.
      Può vedere un nostro test in low-light fatto a Firenze: http://pixelsquare.it/fuji-x100s-recensione-foto-notturna-alti-iso/
      Come macchina si potrebbe rivolgere ad una Fuji X-M1 che unisce una ottima qualità prezzo!

  19. nicole ha detto:

    Salve, essendo interessata all’acquisto di una mirrorless ma avendo a disposizione un budget piuttosto ridotto, vorrei chiederVi un consiglio su quale macchina possa essere più adatta per un uso “da campo”, essendo le mie foto principalmente di carattere naturalistico (uso molto il macro per fotografare piante e fiori ed ho attualmente una canon sx20 is) e paesaggistico.
    Apprezzo molto la Vostra competenza e disponibilità, per questo accetterei di buon grado un Vostro consiglio.
    Grazie

    1. Staff Pixel Square ha detto:

      Buongiorno Nicole,
      secondo noi le migliori macchine mirrorless al momento come rapporto qualità prezzo sono le macchine Samsung. C’è da dire però che anche le macchine Fuji, della serie X-A sono ottime anche se sicuramente ad un prezzo leggermente superiore.

  20. Giuseppe ha detto:

    Ottimo articolo per chi come me non ha competenze in materia. L’articolo mi ha dato proprio le informazioni quello che cercavo.
    Un aiuto, io mia moglie vogliamo comprare macchina fotografica mirrorless che ci permetta di scattare belle foto( lo so che belle è un concetto molto relativo!) di qualità senza però avere, almeno all’inizio, la possibilità di regolare la fotocamera per risultati migliori. Cosa mi consigliate? budget 500€. grazie

    1. Staff Pixel Square ha detto:

      Su quel budget consigliamo le macchine Fuji. Una bella X-A2 o la X-M1 sono delle soluzioni che può trovare con il kit zoom di base attorno a quella cifra indicata. La differenza tra la X-A2 e la X-M1 sta nel sensore: la X-M1 utilizza il sensore Fuji X-Trans che da dei vantaggi nella resa dei colori. La X-A2 invece è più nuova però utilizza un sensore con matrice di Bayer classica.

  21. marco ha detto:

    sono molto indeciso…
    aiutatemi a scegliere…
    vorrei una macchina di qualita ma anche imparare tecniche fotografiche, ma adoro i viaggi in moto in treno in bici e picerebbeportarla sempre con me

    molto indeciso tra rx100 m3 e a5100
    budget sui 500, andando sull usato.
    la rx e compattissima la ouoi portare anche quando vai a fare spesa…
    la 5100 la vorrei prendere solo corpo ed aggiungere un 35 mm a focale fissa , dicono che il 16 50 del kit nn sia un granche… rinuncerei pero allo zoom e soprattutto al fatto che potrei metterla in tasca anche la alpha…
    chene dite? la 5100 col 1650 e’ davvero cosi superiore alla rx100?
    che faccio?

    1. Staff Pixel Square ha detto:

      Ciao Marco,

      purtroppo è difficile paragonare due macchine che per natura sono molto diverse: la Rx-100 è una compatta con sensore da 1″ mentre la a5100 è una mirrorless ad ottiche intercambiabili con sensore APS-C. Detto questo come dici giustamente, la RX-100 te la metti anche tranquillamente in tasca, la a5100 no, almeno che non usi pantaloni da Rapper! 😀
      La differenza qualitativa non la vedi tanto di giorno (ormai anche gli smartphone fanno ottime foto in situazioni di buona luca) ma alla sera quando bisogna alzare gli Iso: in questo caso il sensore più grande fa la differenza.
      Ti sentiamo di tenere in considerazione una nuova possibilità: acquistare uno smartphone di nuova generazione come l’LG G4 il quale ha un sensore abbastanza grande (mai però quanto quello da 1″ della Sony RX100) e la possibilità di scattare anche in formato .raw DNG. Si tratta di una ottimo compromesso tra qualità/trasportabilità!

  22. Debora ha detto:

    Buongiorno, devo acquistare una mirrorless ma sono totalmente nel pallone, nonostante abbia letto tutti i commenti e tuoi suggerimenti…Preferirei una fuji..che mi consigli nella fascia non superiore ai 500 euro? Ci sono mille tipi ( x2 Xe2 XA2 XM1…aiutooooo)..C’è tanta differenza tra l’una e l’altra??

  23. Roberto ha detto:

    Salve, complimenti per la professionalità con la quale affrontate l’argomento. Sono tentato di acquistare una olimpus mirrorless pl7. Per me è fondamentale riuscire ad ottenere un qualità ottimale nelle foto in notturna, la condigliate?

  24. claudio ha detto:

    salve, io posseggo una vecchia zenza bronica formato 4 1/2 6 che vorrei adattare al digitale…è possibile? a chi potrei rivolgermi?
    grazie
    claudio

  25. Viviana Zinetti ha detto:

    Buongiorno, vorrei sapere se il mirino delle mirrorless funziona come quello delle reflex cioè mostrando la stessa immagine che verrà fotografata. La mia esigenza è di avere una macchina fotografica che mi permetta di fare foto con scarse condizioni di luce, potrebbe essere adatta una mirrorless ?

  26. Nadia ha detto:

    Buongiorno, mi chiamo Nadia, sono una fotografa amatoriale e per lavoro dovrei fotografare cornici in ambienti chiusi e con luci al neon… (nel caso avrei la possibilità di utilizzare dei faretti)
    La mia domanda è: che macchina utilizzare??? Principalmente creo post per social network ma avrei bisogno di una qualità superiore per poter stampare le fotografie per cataloghi, inoltre a volte ho a necessità di fare piccoli video, purtroppo non posso spendere troppo per l’attrezzatura per adesso, che macchina mi potete consigliare?
    Grazie in anticipo

    1. Staff Pixel Square ha detto:

      Buongiorno Nadia,
      diciamo che per il tuo tipo di richiesta, l’aspetto fondamentale saranno le luci. La cosa migliore è chiudere totalmente le luci al Neon (che sono le peggiori a livello fotografico in quanto danno dominanti di colore) e usare dei faretti settando correttamente la temperatura di colore (tungsteno del caso di faretti tradizionali, bilanciamento sole o 6500 gradi kelvin per i faretti LED).
      Per le macchine diciamo che al giorno d’oggi tutte hanno una qualità ottima sia in risoluzione per le foto che anche nella ripresa video fino al formato 2k. Se poi si vuole andare oltre utilizzando il 4k allora bisogna spendere un po di più. In questo senso non abbiamo una macchina da consigliare, diciamo che nella fascia media i prodotti Canon, Nikon e Sony si equivalgono in qualità sulla parte foto/video.

  27. Andrea Corcione ha detto:

    Buongiorno, vorrei avvicinarmi alla fotografia purtroppo dopo aver visto sia reflex che mirrorless mi sono reso conto che la mirrorless è la scelta giusta da fare, non so quale criterio scegliere per trovare un modello adatto per fare foto in qualsiasi situazione

    P.S. sono mancino

    1. Staff Pixel Square ha detto:

      Buongiorno, il fatto di essere mancino o meno non cambia in quanto non esistono macchine per chi usa principalmente la mano sinistra. Chi scrive in questo momento è anche mancino e non ha mai avuto alcun problema con la macchina. Nel caso si parla di occhio dominante, cioè l’occhio se si userà principalmente quando si scatta guardando all’interno del mirino. Per la scelta della macchina mirrorless deve valutare il suo Budget e le ottiche che vuole prendere. Sony in questo momento offre il miglior parco macchine per Budget sul mercato, Fujifilm invece il miglior rapporto qualità prezzo con delle macchine anche molto belle a livello estetico!

  28. Stefania Cacace ha detto:

    Salve, non sono un’esperta di foto, semplicemente un’appassionata. In particolare di foto subacquee.
    fino ad ora ho usato una Sea&Sea digitale compatta, che però non ha soddisfatto a pieno le mie esigente, in quanto prediligo scatti in macro.
    Attualmente sono orientata su una Canon EOS M2 Bianca + M18-55 IS STM + M22 STM + EF-EOS M + 90EX, in quanto sono riuscita a trovare uno scafandro non eccessivamente costoso.
    E’ una macchina che consigliate? a parità di costo cosa potrei prendere?
    inoltre è consigliabile l’uso di faro o flash esterno?
    Grazie.

    1. Staff Pixel Square ha detto:

      Buonasera Stefania, ci scusiamo con il ritardo nella risposta.
      Le mirrorless Canon sono ancora un po in stato embionale, purtroppo hanno pochi obiettivi a catalogo. Consigliamo di orientarci più verso Fujifilm o Sony.

  29. Chiara ha detto:

    Salve,
    Io sono una food blogger ed ho necessità di fare belle foto ai piatti che compongo sia in interno che in esterno, con budget di 600€ al max.
    Secondo voi le Olympus Pen sono buone macchine?

    1. Staff Pixel Square ha detto:

      Olympus Pen sono validissime! Anzi la Olympus Pen Ep1 è stata la nostra prima mirrorless acquistata nel 2009!
      Ecco un link alla Olympus E-PL7: http://amzn.to/2hBK743

  30. Salvio Po ha detto:

    Salve, c’è da dire che uno dei principali svantaggi per quanto riguarda le Mirrorless, oltre a quelli menzionati, c’è l’assorbimento elettrico del mirino elettronico che riduce drasticamente la durata delle batterie rispetto alle reflex, in quanto, queste ultime, non hanno bisogno delle batterie per la visione ottica.

    1. Staff Pixel Square ha detto:

      Buonasera Salvio, sì concordiamo con la sua osservazione. C’è però da dire che il peso di una/due batterie aggiuntive è quasi irrisorio rispetto al peso di una macchina reflex più “parsimionosa” nel comparto consumi.

  31. dani ha detto:

    Buongiorno,
    dovrei fare un viaggio in Sudafrica con relativo Safari e volevo comprare una macchina mirrorless, con un budget tra i 250-350€ cosa potreste consigliarmi.
    grazie mille

    1. Staff Pixel Square ha detto:

      Buonasera Dani, al momento il mercato mirrorless entry level si è un po ridmensionato, nel senso che non ci sono più delle valide proposto da parte di Samsung (che sembra essere uscita silenziosamente dal mercato macchine fotografiche) e anche da parte di Sony che sembra puntare più alla fascia media/alta.
      Su quella cifra può sicuramente trovare delle proposte come la Canon M10 (link su amazon: http://amzn.to/2htZt7I) che ricordiamo però essere una macchina presente sul mercato da almeno quattro anni…

  32. Pietro Franzese ha detto:

    Ciao Staff di pixel square! Ho trovato questo articolo molto interessante. Mi sapreste consigliare una mirrorless per il travel blogging con un budget di 700 euro? Grazie 🙂

  33. Nicola Zuccon ha detto:

    Ma per quanto riguarda zoom e grand’angolo?

Rispondi

Top