Lightroom 4 vs Lightroom 3,qualità sviluppo

Lightroom3-vs-Lightroom4-14.jpg

Subito dopo con l’uscita della Beta di Lightroom 4, avendo visto che sono stati dichiarati dei miglioramenti su come il programma agisce con gli slide dello sviluppo su porzioni più strette dell’Istogramma, ho deciso di fare dei test su alcuni file per vedere le differenze effettive.
C’è da dire innanzitutto che il programma offre una migliore organizzazione delle informazioni in fase di sviluppo. In Lightroom 3 c’erano delle ridondanze inutili: lo slide dell’esposizione e della Luminosità facevano sotto sotto la stessa cosa agendo sull’istogramma più o meno intensamente. Inoltre se volevo ottenere il punto di bianco mancava uno slide e devevo lavorare sulla Curva di Viraggio. Lo slide della chiarezza inoltre tendeva a dare troppo spesso dei grandi aloni.
Con Lightroom 4 sono stati quindi riorganizzati gli Slide dello Sviluppo per offrire maggiore ordine: abbiamo così finalmente gli slide per settare il punto di nero e bianco assieme, inoltre due slide per recuperare le luci e le ombre. La novità consiste inoltre che ora questi ultimi due slide riescono ad agire in maniera molto più selettiva sull’Istogramma dando quindi un risultato molto più preciso.
Altra novità, l’algoritmo della Chiarezza è stato riscritto totalmente. Prima si comportava all’incirca come un filtro maschera di contrasto con un fattore basso e raggio elevato, ora lo slide opera in maniera differente: oltre ad aumentare la sensazione di tridimensionalità della fotografia, contribuisce anche ad aprire leggermente le ombre e modificare le alte luci. Direi che il nuovo slide della Chiarezza in Lightroom 4 ora agisce in maniera molto più marcata e pesante variando anche la suddivisione dei toni nell’immagine. Bisognerà quindi essere cauti con questa regolazione per non snaturare completamente l’immagine di partenza (a meno che non si ricerchi un effetto particolare). Mi piacerebbe avere la possibilità di scegliere, all’interno della configurazione nuova degli slide, tra l’algoritmo nuovo di chiarezza e quello vecchio.
Quello che mi ha sorpreso di più è che la nuova versione di Lightroom riesce a gestire nettamente meglio le situazioni di recupero delle luci e i grandi salti di contrasto: precedentemente (come si può notare dagli esempi sotto pubblicati) si potevano presentare facilmente dei problemi di banding o “doppia linea” accanto a dei bordi ad alto contrasto recuperati dalle alte luci. Lightroom 4 riesce a gestire questo recupero nettamente meglio e il difetto del doppio bordo è quasi scomparso.

Ecco una galleria di immagini di paragone con uno sviluppo fatto in Lightroom 3 e la controparte eseguita in Lightroom 4:
Lightroom3-vs-Lightroom4
[Imagine di partenza, situazione ad alto contrasto: fotografia esposta per le ombre]

Lightroom3-vs-Lightroom4
[Sviluppo in Lightroom 3: riesco a recuperare i dettagli del cielo però ottengo un marcato effetto di banding attorno alla rosa]

Lightroom3-vs-Lightroom4
[Sviluppo in Lightroom 3: particolare del difetto di banding sul bordo, dove son andato a recuperare le alte luci]

Lightroom3-vs-Lightroom4
[Sviluppo in Lightroom 4: farò le stesse operazioni fatte in Lightroom 3 per analizzare le differenze]

Lightroom3-vs-Lightroom4
[Sviluppo in Lightroom 4: particolare del difetto del bordo praticamente annullato]

Lightroom3-vs-Lightroom4
[Fotografia di partenza: esposizione per le luci per ricercare l’effetto Silhouette. Nelle foto successive ho voluto provare con Lightroom ad aprire le ombre per vedere il dettaglio della palma]

Lightroom3-vs-Lightroom4
[Lightroom 3, recupero delle ombre: si genera un effetto pseudo-Hdr. Notevole rumore nelle ombre ed effetto alone]

Lightroom3-vs-Lightroom4
[Lightroom 4: l’effetto alone dello slide Chiarezza è meno marcato anche se comunque è presente. Le luci hanno tenuto meglio il dettaglio e il colore ]

Lightroom3-vs-Lightroom4
[Foto di partenza ripresa in spiaggia a Cuba: manca il contrasto nell’immagine, le luci sono piatte, il cielo manca di intensità e non si riesce a leggere bene il dettaglio sulle persone]

Lightroom3-vs-Lightroom4
[Foto precedente in Lightroom 3 dopo lo sviluppo. Lo slide chiarezza produce sempre un po troppo di effetto alone]

Lightroom3-vs-Lightroom4
[Sviluppo in Lightroom 4: maggior dettaglio nelle ombre e meno effetto alone]

Lightroom3-vs-Lightroom4
[Rumore nel cielo nel file sviluppato in Lightroom 3 quando chiedo “troppo” a livello di contrasto]

Lightroom3-vs-Lightroom4
[Lightroom 4: meno presenza di rumore nel momento che vado ad innalzare il contrasto e il recupero delle luci]

Lightroom3-vs-Lightroom4
[Svilluppo in Lightroom 3: effetto bordo attorno alla testa della persona fotografata nel momento che voglio eccessivamente recuperate le ombre]

Lightroom3-vs-Lightroom4
[Sviluppo in Lightroom 4: assenza dell’effetto di bordo attorno alla testa della persone e maggior contrasto nelle ombre recuperate]

Share it:

PinIt

Rispondi

Top