Lente vintage su mirrorless

Pentax-Super-Takumar-50-mm-f-1-4-Samsung-Nx-200-102.jpg

Pentax Super Takumar 50 mm f 1.4 Samsung Nx 200

Questa sequenza di immagini sono state scattate con una macchina mirrorless la Samsung Nx-200 con una lente anni ’60 di una reflex Pentax. Con questa occasione ho potuto provare l’anello di Samsung per adattare le ottiche Pentax sulla mirrorless.
Ho utilizzato così il vecchio Pentax Super Takumar 50mm f/1.4. E’ davvero un ottimo obiettivo con un contrasto morbido e delicato, adatto a queste fotografie in bianco e nero. Scattando a piena apertura f/1.4 c’è una generale morbidezza quasi flou la quale va quasi a sparire chiudendo il diaframma a f/2.0.
E’ incredibile comunque come un’ottica degli anni ’60 riesca a fornire una nitidezza così elevata già a questi diaframmi.
Lasciatemi spendere due parole sulla qualità costruttiva di questa lente: ai giorni nostri lenti così non si trovano più purtroppo. L’obiettivo è infatti totalmente di metallo, inoltre la ghiera di messa a fuoco è estremamente morbida e la sua ampia escursione permette una messa a fuoco manuale molto precisa.
Uno dei vantaggi inoltre delle macchine Mirrorless con le lenti vintage sta nella possibilità di controllare la messa a fuoco manuale interattivamente sullo schermo della fotocamera, quindi su un area molto più grande di quella del classico mirino reflex. Inoltre le macchine Samsung Nx presentano la possiblità di ingrandire l’area visualizzata sul monitor per poter permettere così una messa a fuoco ancora più precisa.
Per la parte di postproduzione in bianco e nero, come al solito consiglio di scattare in modalità .raw + .jpg e poi effettuare la conversione bianco e nero in Adobe Lightroom. Effettuare infatti il passaggio del file da colore a bianco e nero sul computer vi da molti più vantaggi qualitativi ed interpretativi rispetto al delegare il tutto alla macchina fotografica con i vari “picture style”.
Devo dire che utilizzo il “picture style” per aiutarmi nella previsualizzazione dello scatto: con la funzione bianco e nero della macchina fotografica posso infatti vedere già a schermo come verrà a grandi linee la fotografia senza i colori. Sono finiti i tempi nei quali i fotografi che operavano in bianco e nero (uno tra tutti Ansel Adams) dovevano utilizzare il filtro “Wratten 90″ per “previsualizzare” una fotografia senza i colori! Ricordo inoltre che lavorando in questa maniera, solo il file in .jpg sarà in bianco e nero mentre il file .raw (file grezzo) rimarrà a colori, dandoci così la maggior flessibilità di intervento in postproduzione, come detto sopra.

Modella: Dani
Assistente: Gianluca Zati
Make up and Hair: Linda Salimbeni

Pentax Super Takumar 50 mm f 1.4 Samsung Nx 200

Pentax Super Takumar 50 mm f 1.4 Samsung Nx 200

Pentax Super Takumar 50 mm f 1.4 Samsung Nx 200

Pentax Super Takumar 50 mm f 1.4 Samsung Nx 200

Pentax Super Takumar 50 mm f 1.4 Samsung Nx 200

Pentax Super Takumar 50 mm f 1.4 Samsung Nx 200

Pentax Super Takumar 50 mm f 1.4 Samsung Nx 200

Pentax Super Takumar 50 mm f 1.4 Samsung Nx 200

Share it:

PinIt

4 thoughts on “Lente vintage su mirrorless”

  1. NonnoGiò ha detto:

    l’obiettivo da te usato notoriamente è un grande obiettivo peccato che è bandito e pericolosissimo perché le lenti sono state trattate con materiale radioattivo e l’obiettivo mantiene tuttora una radioattività notevole, pericolosissima non solo per chi lo adopera ma anche per chi sta nel suo stesso ambiente. Se proprio lo vuole usare abbia almeno l’accortezza quando non lo usa di riporlo il più velocemente possibile in un contenitore di piombo molto spesso

    1. Staff Pixel Square ha detto:

      Bisogna dire che su questo aspetto, diverse persone interpellate hanno detto che la radioattività è talmente bassa che è comparabile al livello di radiazioni che ci colpiscono durante l’arco di un anno.
      Un ulteriore articolo sul sito petapixel avvalora questa tesi della bassa radioattività (anche se comunque presente) di queste lenti:
      http://petapixel.com/2013/05/03/decades-old-lenses-may-be-radioactive-especially-if-theyre-made-by-kodak/

  2. michele ha detto:

    se per questo anche le lancette fluorescenti degli orologi sono radioattive ma che io sappia nessuno che li ha al polso è morto per questo

Rispondi

Top